San Pancrazio - “la porta” al Parco Nazionale dello Stelvio

Scopri un nuovo sentiero ogni giorno, tutto senza dover usare la macchina!

Un po’ più a valle inizia il “Parco Nazionale dello Stelvio”, il più grande parco nazionale d’Italia. La fauna e la flora sono uniche, come dimostra un altro luogo d’interesse: i larici millenari
In prossimità di uno dei Centro Visite del Parco a San Gertrude alla chiusura della Val d’Ultimo é possibile ammirare alcuni larici millenari, testimoni di un tempo passato. Secondo la leggenda i tre larici millenari contano più di 2.000 anni. L’interno marcio degli alberi rende difficile il conto esatto degli anelli annuali e cosí anche dell’etá precisa. La circonferenza più vasta del fusto misura 8 m. Un imperdibile spettacolo della natura!

Le vette sono alte fino a oltre 3000 metri. È anche possibile raggiungere la nostra montagna locale “Monte Luco” (2400 metri) partendo direttamente a piedi dal nostro cottage “Noce”. In Val d’Ultimo troverai 620 chilometri di sentieri ben segnalati. C’è qualcosa per tutti i gusti, dal tour in alta montagna fino alla passeggiata, troverai sicuramente i sentieri appropriati a te.
Uno dei più famosi percorsi per mountain bike, la “Trans Alp”, conduce attraverso la Val d’Ultimo, in mezzo al Parco Nazionale dello Stelvio e superando il “Passo Rabbi”, noto nei circoli ciclistici come estremamente difficile, esposto e bello, la tua mountain bike ti porterà nel Trentino. Successivamente passerai una giornata sola in sella e ti troverai sulla riva del Lago di Garda.

Se ti piace l’aria della città, la città termale di Merano si trova a 17 chilometri di distanza, ogni ora un autobus ti porterà lì comodamente. Anche i famosi “Giardini di Castel Trauttmannsdorf” si trovano a Merano. Il nostro più famoso cittadino altoatesino “Ötzi” può essere visitato a Bolzano, a 35 chilometri di distanza. Intorno al “Ötzi” è stato costruito un bellissimo museo archeologico.